ALEXEI MELNIKOV – 23 febbraio 2020

ALEXEI MELNIKOV, pianoforte – Domenica 23 febbraio 2020, ore 18.00
Auditorium San Barnaba, Brescia

Fryderyk Chopin (1810-1849)
5 Mazurche
op. 63 n. 1 in Si maggiore: Vivace
op. 63 n. 2 in fa minore: Lento
op. 63 n. 3 in do diesis minore: Allegretto
op. 68 n. 3 in Fa maggiore
op. 68 n. 4 in fa minore

Ballata n. 4 in fa minore, op. 52

Notturno op. 27 n. 1 in do diesis minore

Franz Liszt (1811-1886)
Ballata n. 2 in si minore, S. 171

***

Sergej Rachmaninov (1873-1943)
Etudes – Tableaux op. 33
n. 3 in do minore
n.
2 in do maggiore

Preludi op. 23
n. 4 in re maggiore
n. 7 in do minore
n. 10 in sol bemolle maggiore

Preludi op. 32
n. 3 in mi maggiore
n. 10 in si minore
n. 12 in sol diesis minore
n. 13 in re bemolle maggiore

 

Nato a Mosca nel 1990, Alexei dimostrò molto presto interesse per il pianoforte e la composizione e all’età di sei anni fu ammesso alla famosa scuola di musica di Gnessin, dove si perfezionò sotto la guida di Tatiana Shklovskaya. All’età di sette anni prese parte al suo primo concorso internazionale ad Atene. Durante il decennio di studio alla scuola di Gnessin prese parte a numerosi concorsi,  distinguendosi al Concorso C. Czerny di Praga dove vinse il 2° Premio e si esibì nel famoso Palazzo Zofin. Nel 2008 è entrato al celebre Conservatorio Tchaikovsky di Mosca nella classe di Sergei Dorensky (riconosciuto con il titolo di “People’s Artist of Russia”). Da allora la vita e l’attività musicale di Alexei si sono notevolmente intensificate. Ha vinto il 2° Premio al Concorso Internazionale di Novosibirsk, il 1° Premio al Concorso Internazionale “Città di Cantù” in Italia. Nel 2014 trionfa al Concorso Pianistico Internazionale di San Marino dove ottiene anche il Premio del Pubblico, quello assegnato dall’Orchestra e quello della Critica, che ha così motivato la propria scelta: “Per la convincente padronanza della tecnica e la varietà della gamma timbrica pienamente adeguata alla tipologia stilistica del 3° Concerto di Rachmaninoff ”. Nel 2015 vince il 3° Premio al IX Hamamatsu International Competition. Nel 2017 Alexei ha vinto il First Great Award al 2° Manhattan International Music Competition seguito da un recital alla Carnegie Hall. Nel 2018 Alexei è stato invitato al Verbier Festival Academy dove ha ricevuto un premio speciale dalla Fondazione Neva.

Nel 2019 Alexei ha vinto la medaglia di Bronzo alla XVI Tchaikovsky Piano Competition.

Alexei si è esibito con numerose orchestre, incluse  l’Orchestra Sinfonica di Stato di Mosca,  l’Orchestra Filarmonica di Bogotà, l’orchestra Accademica di Stato “Evgeny Svetlanov”,   l’Orchestra Sinfonica di Sochi, la Filarmonica di Nizhny Novgorod, l’Orchestra da Camera “Virtuosi di Praga”, l’Orchestra Filarmonica “Mihail Jora” di Bacau, l’Orchestra Sinfonica di San Marino,  l’Orchestra Sinfonica di Tokyo,  l’Orchestra Sinfonica di Stato di San Pietroburgo. Alexei ha dato concerti in molte città di Russia, Germania, Svizzera, Belgio, Italia, Francia, Giappone, Argentina, Vietnam, Macedonia, Uruguay, USA, Austria, Spagna,  incluse prestigiose sedi quali la Weill Recital Hall della Carnegie Hall, la Mariinsky Concert Hall, la Salle Cortot in Parigi, la Linz Brucknerhaus, la Concert Hall Bunka Kaikan di Tokyo, il Palazzo Žofín a Praga, il Teatro “La Fenice” a Venezia, la Grand Hall del Conservatorio di Mosca. Ha partecipato al Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo, al Festival di Musica di Monschau, al festival “Animato” a Parigi,  al festival internazionale di Trieste, al festival di musica romantica del Conservatorio di Mosca, al festival Heinrich Neuhaus di Mosca. Nel Novembre 2017 è uscito il primo CD di Alexei con opere di  Beethoven, Liszt e Chopin per la casa discografica tedesca “Acousence classics”.

Biografia artista