BUON COMPLEANNO, BEETHOVEN – 15 settembre 2021

BUON COMPLEANNO, BEETHOVEN

Mercoledì 15 settembre 2021, ore 20.00
Auditorium San Barnaba, Brescia

MASSIMILIANO MOTTERLE, pianoforte
FABIANO CASANOVA, pianoforte

 

Ludwig van Beethoven (1770-1827) – Franz Liszt (1811-1886)
Sinfonia n. 9 in re minore (trascrizione per due pianoforti)

Massimiliano Motterle, formatosi alla scuola di Sergio Marengoni si è diplomato presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano col massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore; ha poi completato la sua formazione artistica con celebri didatti e pianisti quali Franco Scala, Lazar Berman, Paul Badura-Skoda e Alexis Weissenberg.
È risultato vincitore di numerosi Premi in Concorsi Internazionali tra cui il prestigioso Liszt di Budapest, il Concorso Internazionale di Cincinnati, il Concorso Iturbi di Valencia e il Concorso Internazionale di Parma.

A 21 anni debutta in Sala Verdi a Milano eseguendo il Terzo Concerto di Rachmaninov con l’Orchestra RAI di Milano diretta da Daniele Callegari; nella stessa prestigiosa Sala fa un recital suonando il pianoforte di Vladimir Horowitz e suona i 12 Studi Trascendentali di Liszt per la Società dei Concerti; è stato  inoltre invitato ad eseguire Malediction nella Great Concert Hall di Budapest con la Liszt Chamber Orchestra, e Totentanz con la Hungarian Matav Symphony Orchestra, nella prestigiosa Sala dell’Accademia Liszt.

Ha tenuto concerti in Austria, Belgio, Germania, Francia, Svizzera, Spagna, Svezia, Ungheria e negli Stati Uniti. Si è esibito per importanti istituzioni quali il Festival Pianistico di Brescia e Bergamo, la Società dei Concerti di Milano, il Sandviken Musik Festival, il Kodaly Institute, con la Cincinnati Symphony Orchestra;Orchestra di Valencia, l’Orchestra del Festival Pianistico di Brescia e Bergamo e l’Orchestra da Camera di Brescia, sotto la direzione di Umberto Benedetti Michelangeli, Riccardo Frizza, Neal Gittleman, András Ligeti, Pier Carlo Orizio e Jonathan Webb.

Ha tenuto seminari e masterclasses in Italia e negli U.S.A.; insegna pianoforte presso il Conservatorio “G.Donizetti” di Bergamo. È direttore artistico dell’Associazione GIA di Brescia. Ha registrato per Naxos e con Classica HD ha inciso in video l’integrale delle Sonate per pianoforte e violino di Beethoven assieme a Fulvio Luciani, violinista con cui collabora dal 2008.
La sua discografia comprende alcuni capisaldi della letteratura pianistica tra cui le 4 Ballate di Chopin.

“Un grande talento dotato di una personalità fortemente artistica e magnetica attraverso la quale riesce a comunicare profondamente la sua straordinaria passione e la sua ricca interiorità”. Così il compositore russo Rodion Shchedrin definisce il pianista Fabiano Casanova dopo l’esecuzione di alcune sue composizioni.

 La sua carriera concertistica  l’ha portato, e lo porta, a tenere recitals come solista in Italia e all’estero, suonando per importanti società di concerti e in importanti sale tra le quali : “Società dei Concerti” di Milano ( Sala Puccini e Sala Verdi del Conservatorio di Milano), Stagione Concertistica dell’Orchestra Sinfonica di Roma (Auditorium della Conciliazione), “Società del Quartetto” di Bergamo (Sala Piatti), Stagione da Camera del “Teatro Dal Verme” di Milano, Kolarac Foundation Hall di Belgrado, Rohm Music Foundation Hall di Kyoto, Airef Hall di Fukuoka, Seymour Theatre Centre di Sydney, Grünewaldsalen di Stoccolma. Nel 2016 ha suonato nella prestigiosa Saint Martin in the Fields a Londra, per la serie “Pianists of the world” e al Festival Pianistico “E. Satie” di Arcueil a Parigi.

Il suo repertorio spazia dal barocco di Bach e Scarlatti fino alle pagine contemporanee di C. Vine, G. Ligeti e R. Shchedrin.

 Nell’Ottobre 2006 riscuote un grandissimo successo di pubblico e critica eseguendo il Terzo Concerto di Beethoven all’Auditorium Della Conciliazione di Roma, con l’Orchestra Sinfonica di Roma. Il medesimo successo viene replicato nel Maggio 2007 al debutto in recital nella stagione della “Società dei Concerti” di Milano nella Sala Verdi del Conservatorio “G. Verdi” di Milano.

 La sua attività concertistica comprende anche la musica da camera, ultimamente indirizzata al repertorio per due pianoforti suonando in duo stabile con la pianista Sara Costa. Il duo ha ottenuto in poco tempo numerosi riconoscimenti: nel 2019 ha conseguito un Master di II livello in Pianoforte e Musica da Camera con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio “C.Pollini” di Padova e nel 2019 ha pubblicato il suo primo disco a quattro mani per Da Vinci Classics, risultato vincitore del Global Music Award in California.

​Nel 2020 è uscito il suo primo disco solistico, per la Da Vinci Classics, “Nordic Piano Sonatas”.

Il disco ha ottenuto 4 stelle sul mensile Musica, con una recensione di Luca Segalla, un’ottima recensione di Remy Franck su Pizzicato Magazine e una entusiasta di Andrea Bedetti su Music Voice.

​Ha curato inoltre la revisione della Sonata n.4 di Stenhammar per Da Vinci Publishing – Osaka.

​Ha inoltre registrato la Sonata n. 7 op.83 si S.Prokofiev per l’etichetta Velut Luna nel 2019.

​Diverse le collaborazioni con importanti musicisti del panorama internazionale quali Boris Baraz, Igor Volochine, Alexander Chaushian e Diemut Poppen.

 Autorevole e fine didatta, Fabiano Casanova dal 2012 insegna pianoforte al Conservatorio “G. Donizetti” di Bergamo dove, dall’anno 2020/2021, è titolare della cattedra di Pratica e Lettura Pianistica.

​E’ stato per dieci anni assistente del M° Konstantin Bogino nei corsi di Alto Perfezionamento Pianistico dell’Accademia “Santa Cecilia” di Bergamo, dove ha insegnato per anni anche Pianoforte per i corsi di base.

Dall’a.a. 2019/2020 è suo collaboratore alla prestigiosa Accademia Perosi di Biella, ove viene regolarmente invitato a tenere masterclass estive per pianoforte solo e in duo con la pianista Sara Costa.

​E’ stato spesso invitato a tenere Masterclass in Italia e in Giappone.

Numerosi suoi allievi sono stati premiati in concorsi pianistici nazionali ed internazionali ed è stato invitato come membro di giuria in concorsi quali il Concorso Internazionale Pianistico di San Donà di Piave e il  CONTEST OF YOUNG PIANISTS „MihailoVukdragović“ Šabac in Serbia.

Il Maestro Casanova, nato a Roma nel 1974, ha conseguito gli studi musicali al Conservatorio “G. Verdi” di Milano sotto la guida del M° O. Minola, diplomandosi nel 1994 col massimo dei voti, la lode e la menzione speciale. Ha seguito diverse Masterclass e corsi di perfezionamento, incontrando importanti figure del pianismo internazionale quali Paul Badura-Skoda, Alexander Lonquich, Brigitte Engerer ed Elissò Virsaladze, che hanno contribuito ad arricchire la sua formazione. Successivamente ha proseguito gli studi con Konstantin Bogino, col quale si è perfezionato all’ Accademia “S. Cecilia” di Bergamo e all’Arts Academy di Roma.

Ha partecipato a concorsi pianistici nazionali ed internazionali ottenendo vari riconoscimenti e concerti, tra i quali: nel 2000 vince il “Grand Prix” al Concorso Pianistico Internazionale “Shabyt Inspiration” di Astana, nel Kazakistan; nel 2002 viene premiato dal Segretario del Mozarteum di Salisburgo R. Angemuller, come vincitore del primo premio al Concorso Pianistico Internazionale “Vanna Spadafora” di Venetico Superiore (Messina).

​Da giugno 2015 è presidente dell’Associazione Musicale Cluster con la quale, insieme a colleghi musicisti, intende promuovere eventi musicali e interdisciplinari. E’ direttore artistico, insieme a Sara Costa, della Stagione concertistica “Il Castello Armonico”, che si svolge in prestigiose dimore storiche della bassa bergamasca.